Morto dopo una rissa fuori da una discoteca. Convalidati gli arresti

di Redazione #Perugia twitter@perugianewsgaia #Cronaca

 

Sono tutti e tre agli arresti domiciliari i giovani accusati di omicidio preterintenzionale e rissa per la morte di Filippo Limini, lo ha deciso il gip di Perugia. I fatti la notte di ferragosto vicino ad un locale di Bastia Umbra.

Scrive l’ANSA che il giudice ritiene “sussistano i gravi indizi di colpevolezza” nei confronti dei tre, arrestati dai carabinieri della compagnia di Assisi, evidenziando però come “le esigenze cautelari possano essere soddisfatte con la misura meno afflittiva degli arresti domiciliari”.

 

(19 agosto 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 




Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: