Una catena umana tra Perugia e Assisi

di Redazione #Umbria twitter@perugianewsgaia #Cronaca

 

Una grande catena umana, nel rigoroso rispetto del distanziamento e delle norme anti-Covid, ha unito Assisi e perugia per la consueta, moltitudinaria Marcia per la Pace che dev’essere andata di traverso alla giunta umbra dei buoni leghisti solo a parole, sorella di quella Lega che a Ferrara vuole controllare i libri nella biblioteche, come già fatto a Todi.

La marcia perché “è tempo di fare pace ed è tempo di prendersi cura”, come recitava il motto dell’appuntamento al tempo della pandemia e del distanziamento che, attraverso l’empatia generata dalla solidarietà, ha “ricucito” seppur simbolicamente, quella distanza obbligata dalle norme anti-Covid facendo sentire la propria vicinanza pur nel distanziamento. Per “smetterla di essere gli uni contro gli altri”.

 

(12 ottobre 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 




Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: